Ripper – dreno

Operazione agronomica talvolta indispensabile per ripistinare la capacità drenante del terreno e per risolvere gli effetti deleteri del calpestio dei mezzi con terreno umido specialmente durante la raccolta dei prodotti di fine estate.

Il ripper dreno (o aratro talpa) a due/tre lance con ruote di profondità viene proposto come lavorazione propedeutica alla lavorazione primaria del terreno, sia essa la “coltivazione” con dissodatori semplici o combinati sia la classica aratura.
Va considerata una operazione di fondamentale importanza per mantenere la fertilità garantendo l’efficienza dello sgrondo dei terreni con drenaggio tubolare (utilizzando il ripuntatore senza ogive) sia su terreni non drenati, migliorando, con l’applicazione delle apposite ogive di profondità, il deflusso delle acque reflue verso la rete di scolo.
Dopo la posa in opera del drenaggio tubolare, si consiglia l’utilizzo di tale strumento ad interasse di 2 metri in senso trasversale od obliquo rispetto alla linea di posa del tubo di drenaggio, e di ripetere regolarmente tale operazione ogni 2 o 3 anni oppure ogni qualvolta stagioni particolarmente piovose o compattamenti eccessivi dovuti a raccolta e/o lavorazioni eseguite con terreno umido.

Terratech garantisce lo svolgimento di questa operazione con la massima precisione e  sicurezza grazie al controllo di profondità grazie ai ruotini registrabili applicati al ripunatatore a due/3 ancore, mentre i sistemi parallel tracking consentono l’equidistanza delle tracce ed il parallelismo dei passaggi.

2 punte con ogivaripper1
2 punte con ogiva al lavoro
3 punte senza ogivaripper_3