Semina Combinata Vibro

Concepita da Terratech per migliorare la qualità della semina volumetrica, soprattutto la semina primaverile dei piselli, dovendo rispondere ad esigenze di ridurre il numero dei passaggi necessari per la preparazione del letto di semina e garantire una profondità corretta e costante nella deposizione del seme,  il tutto adottando un cantiere di lavoro dal peso ridotto per contenere tracce e compattamento dei terreni.
La scelta della seminatrice è ricaduta sulla classica Amazone D9 con elemento di semina a disco RoTeC e copriseme preciso a 19 elementi che determinano, sui tre metri di lavoro,  una spaziatura di 15 cm di interfila, misura ideale sia per i piselli sia per il frumento.
Altra  caratteristica della Amazone D9 utile al nostro obbiettivo è dato dalla tramoggia in linea, che oltre ad un maggior delicatezza nel dosaggio dei semi rispetto alle seminatrici a distribuzione pneumatica, grazie ai pneumatici esterni caratteristici di questo sistema di distribuzione, risultano poi essere  un solido ed affidabile  riferimento per il controllo della profondità di lavoro sia agli elementi RoTeC sia per il controllo della profondità di lavoro del coltivatore a “molle RAU” interposto tra il sollevatore idraulico del trattore e l’attacco a 3 punti della D9.

L’esclusivo e speciale vibrocoltivatore CMA MVK 300S abbinato ad Amazone D9 è dotato di utensili elastici che consentono una lavorazione preliminare alla semina ad una profondità registrabile che va da zero a 10 cm,  altra importante particolarità di questo dispositivo è  data dai corpi lavoranti dell’erpice in numero  pari  ed in asse rispetto ai 19 corpi di semina RoTeC, in modo da garantire una lavorazione precisa in corrispondenza di ogni singola linea di semina.

Questo cantiere consente una semina estremamente precisa ed efficiente anche su crosta conclamata, nonostante l’estrema leggerezza sia del complesso erpice- seminatrice che del trattore necessario ad azionarla, risultando perciò ideale per la semina primaverile di piselli, erba medica, coriandolo da seme ecc. direttamente sui terreni consolidati fina dal passaggio invernale con erpice rotante o vibrocoltivatore, anche in presenza delle tracce dovute al transito delle irroratrici che hanno eseguito i diserbi o dovute al transito per lo spandimento dei concimi senza che si renda necessario alcun ripasso. La D9 combinata consente una intelligente soluzione  anche per la semina autunnale del grano, quando le pioggie pesanti vanno a compattare  i terreni già preparati con il rotante,  condizioni queste difficili da affrontare con normali seminatrici volumetriche, sia a dischi che a falcioni.

D9_peas
D9_4052
D9-CMA

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________