Semina di precisione a gestione satellitare

Riduzione dei costi e miglioramenti delle rese: obiettivi raggiungibili a piccoli passi, adottando le innovazioni e le più moderne tecnologie.

In quest’ottica, abbiamo scelto la seminatrice di precisione MONOSEM NG Plus ME a trasmissione elettrica e dispositivo Monoshox a 6 elementi con interfila regolabile idraulicamente sugli standard 45, 70 e 75 centimetri.

monosem_T4105

Abbiamo dotato questa seminatrice di una doppia tramoggia e dosatore indipendente di microgranuli tramite i quali è possibile la distribuzione dentro il solco di semina sia di geodisinfestante che di concime microgranulare per quantita da 0 a 20 kg/ha per ognuno dei 2 dispositivi. Questa configurazione ci consente di abbinare a questa seminatrice un trattore relativamente leggero (max4,5 T) per poter operare senza creare danni alla struttura anche su terreni argillosi ed umidi.

Gestione_Chiusure

Principali caratteristiche:

Elemento di semina NG PLUS: riconosciuto da diversi anni come riferimento per robustezza ed efficenza. E’ in grado di imprimere fino a un carico più che doppio su ogni elemento rispetto alle più diffuse seminatrici di precisione a doppio disco presenti sul nostro territorio garantendo il mantenimento della corretta profondità di semina e la massima regolarità di distribuzione, requisiti chiave per la qualità dell’emergenza e del successo della coltura.

Dispositivo ammortizzante MONOSHOX: presente su ogni singolo elemento, è costituito da un ammortizzatore idraulico registrabile ed ha lo scopo conferire stabilità all’elemento di semina riducendo/annullando i sobbalzi dovuti alle asperità del terreno (si pensi ad esempio agli elementi che lavorano dietro alle impronte lasciate dai pneumatici del trattore), dote questa che, unitamente al grande carico conferito dall’elemento NG, garantisce una elevata precisione nella distribuzione del seme a velocità fino a 11 km/h anche su letti semina non perfettamente piani ed in presenza di residui.

Distribuzione elettrica ME: il disco alveolato prende il modo da un motore elettrico gestito da un evoluto software con interfaccia Isobus che può interagire con i nostri sistema di guida satellitari autotrack . Questa soluzione consente di:
A) gestione, variazione e controllo della densità di semina in qualsiasi momento direttamente dal posto di guida,
B) gestione automatica delle chiusure fila per fila
, evitando gli sprechi (o meglio i danni) da sovrapposizioni
in corrispondenza di
– “incroci” lungo le testate, –
– “chiusure” di bordo campo
,
il tutto unitamente alla perfezione geometrica indotta dalla guida satellitare in RTK con linee perfettamente rettilinee e giunture perfette.

emergenza