Vangatrice

La nuova vangatrice Celli G190 per la lavorazione primaria “attiva” (mossa dalla PTO), 2500 kg e  3 metri di larghezza di lavoro.
In Terratech va ad integrare e completare una già ampia scelta di attrezzi per la lavorazione primaria, sia passivi (aratri, estirpatori, subsoiler, erpici a disco) che attivi (rotoaratro). Rispetto alle altre proposte va a migliorare sensibilmente l’efficienza e la qualità del lavoro soprattutto in condizioni di bagnato estremo, dove, come nessun’altra macchina, riesce a svolgere un eccellente dissodamento e copertura del residuo risolvendo le carreggiate dovute al transito delle macchine da raccolta e ripristinando la permeabilità del terreno grazie alla possibilità di operare senza creare suola di lavorazione fino ad una profondità di oltre 40 centimetri.